Shiatsu

UN PO’ DI STORIA

Lo Shiatsu (指圧 da shi = dito e atsu = pressione), diffuso in Giappone sin dal VI secolo, è una pratica manuale manipolatoria che stimola nel ricevente (“ukè” = colui che riceve con rispetto) un processo di auto guarigione (il corpo reagisce da solo).

Attraverso questo trattamento manipolatorio durante il quale vengono effettuate pressioni sostenenti, costanti e perpendicolari sul corpo del ricevente avvalendosi soprattutto dei polpastrelli e palmi delle mani, l’operatore (“torì” = colui che opera con rispetto) contatta la vitalità, l’energia (“chi” o “ki”) del ricevente favorendone il suo fluire naturale.

La forza vitale, o “chi”, è la capacità che ogni organismo vivente ha di mantenere un equilibrio e di mantenere stabili le sue funzioni vitali.

Le origini della tecnica si fanno risalire ai primi anni del XX secolo grazie al M° Tamai Tempaku che unificò l’antica arte tradizionale con le moderne conoscenze di anatomia e fisiologia importate dall’occidente.

Questa nuova metodica fu chiamata prima Shiatsu Ryoho, poi Shiatsu Ho che significa “metodo di pressione con le dita. In seguito fu il Maestro Tokujiro Namikoshi (laureato in fisioterapia)  che integrando conoscenze differenti, fondò la Clinica di Pressoterapia che ebbe una impostazione culturale e pratica di tipo esclusivamente occidentale.

Lo Shiatsu, nonostante la sua recente definizione, affonda le proprie radici in diverse antiche culture orientali, notoriamente ricche di Arti per la Salute; si parla addirittura del 3000 a.c. quando ci si riferisce ai primi documenti che parlano di “recupero del benessere e mantenimento dell’armonia con Universo”.

In queste culture era inscindibile la relazione “tra uomo e natura”, le numerose pratiche per la salute ed il Benessere erano inserite in un ampio contesto sia filosofico che spirituale ed abbracciavano ogni aspetto della vita dell’essere umano.

In Italia come nel resto d’Europa lo Shiatsu si diffonde all’inizio degli anni settanta, quando trova un ambiente particolarmente favorevole alla propria diffusione ed al proprio sviluppo, come “terapia alternativa” in risposta alla crescente domanda di salute ed alla difficoltà a fornire risposte della medicina istituzionale. Per alcuni anni i praticanti sono poche decine ed i primi Corsi si svolgono in forma amatoriale e disorganizzata.

DOVE AGISCE ?

Lo Shiatsu agisce sul corpo del ricevente mediante pressioni perpendicolari, mantenute e costanti portate con la mano, il gomito e il ginocchio. La pressione è eseguita sulla rete di meridiani, aree e punti che costituiscono la struttura energetica dell’essere umano.

In caso di alterazione del Qi, si stimola un punto o un meridiano (più spesso un insieme di punti e meridiani) e questo può avere un effetto di riequilibrio delle energie.

 COSA SONO I MERIDIANI ?

I Meridiani sono una fitta rete di canali di collegamento con un decorso simmetrico tra destra e sinistra, in cui scorre il Qi, “Energia Vitale” o “Soffio”.

Quando i Meridiani svolgono correttamente il loro compito di regolare il movimento dei “Soffi”, l’uomo gode di buona salute. Tutti i meridiani principali hanno origine in profondità in uno degli organi o visceri del corpo umano.

I Meridiani sono un sistema organizzato di diffusione dell’Energia (Qi e Sangue), che circola ovunque ma si muove in modo privilegiato attraverso questa rete di “Canali”, che comunicando tra loro connettono tutto il corpo.

I sei meridiani che originano dai visceri sono Yang, i sei che originano dagli organi sono Yin.

Yin e Yang sono principi opposti, complementari e indivisibili: mai nulla è solo Yin o solo Yang, ma queste due qualità insieme compongono tutto. 

 

 

I dodici meridiani principali sono:

Polmone (Yin) – Intestino Grosso (Yang)

Milza (Yin) – Stomaco (Yang)

Cuore (Yin) – Intestino Tenue (Yang)

Rene (Yin) – Vescica (Yang)

Pericardio (Yin) – Triplice Riscaldatore (Yang)

Fegaton (Yin) – Vescica Biliare (Yang)

Anatomia dei meridiani

I meridiani potrebbero essere definiti come la “somma della circolazione sanguigna e dei sistemi nervoso ed endocrino”, sono una struttura energetica associata alla struttura anatomica.

I Meridiani Principali hanno una funzione difensiva, il compito di proteggere l’interno e gli organi dai fattori patogeni e i loro “nomi cinesi” indicano una qualità di energia che risponde e contrasta la penetrazione nel corpo da parte di agenti esterni che possono causare la malattia (vento, freddo, umidità, calore …).

Oltre ai 12 meridiani principali, troviamo anche 8 meridiani straordinari e i collaterali.

I Meridiani Straordinari sono i primi a formarsi e sono alla base della strutturazione della vita. Si possono immaginare come serbatoi di energia e, direttamente o indirettamente, hanno origine nel Rene.

I meridiani Vaso Concezione (CV) e Vaso Governatore (GV) sono considerati l’asse portante del corpo. CV si sviluppa sul lato ventrale, rappresenta gli aspetti Yin, garantisce la qualità delle sostanze nutritive e la loro circolazione. GV si sviluppa sul dorso, fino alla testa, attraversandola, legato alle energie Yang, consente la rettitudine, governa e controlla, fornisce energia a tutti i meridiani Yang, sostiene il cervello e consente l’apertura degli orifizi, quindi dei sensi.

 IL PERCORSO DELL’OPERATORE SHIATSU

L’operatore Shiatsu si forma in un iter pluriennale presso Scuole accreditate in cui l’acquisizione degli elementi tecnici, teorici, e percettivi è strettamente e costantemente collegata alla pratica. Egli opera secondo sequenze e modalità relative alla particolare struttura e situazione energetica del riceverne, valuta le condizioni del Qi/Ki e ne facilita il flusso seguendo specifici criteri di riequilibrio energetico attraverso la digitopressione dei meridiani.

 

E ….. ADESSO?

Vuoi provare questa sensazione di benessere, contattami, sono la persona giusta per te.

 

——————————

Dr. Barbara DALMASSO

Assistente sociale, laureata in Servizio Sociale presso l’Università di Torino – Facoltà di Scienze Politiche – iscritta all’Albo Professionale del Piemonte n.1766/B

Counselor Olistico Relazionale, diplomata alla Scuola Ulisse – Terra di Tara – di Sergio Siccardi -Vicoforte Mondovì (CN), iscritta alla S.I.C.O.OL (Società Italiana Counselor e Operatore Olistico) con il Numero di Iscrizione a Socio Ordinario 1298.

Shiatsu – livello base e meridiani tradizionali cinesi, conseguito presso la Scuola Corpo, Mente e Spirito di Vittorio Piacenza – Beinette (CN), iscritta la Registro Unico Nazionale – attestati di Discipline bio naturali N. Reg. 0866

 

 

LEGGE DI RIFERIMENTO

Lo Shiatsu è regolamentato dalla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, (Disposizioni in materia di professioni non organizzate). Per diventare Shiatsuka è necessario seguire un percorso di studi triennale presso Scuole di formazione accreditate.

L’esercizio della professione è libero.

Lo Stato ha previsto che i professionisti, inoltre, possano farsi rilasciare da appositi organismi, definiti “Associazioni Professionali di Categoria”, un attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi (art. 4 della L. 4/2013).